Enzo Paolo Baranelli

di Cabaret Bisanzio

baranelli

Già critico letterario presso L’Indice dei Libri  nel lontano 1998 o 1999, fece in seguito la sua fulminante (nel senso che la rivista poi fallì) carriera presso la prestigiosa (e ci mancherebbe altro) rivista LN-LibriNuovi, edita dalla Cooperativa Studi di Torino, dal 2001 al 2005. Lavorò poi tra il 2005 e il 2007 presso il Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco presso la Facoltà di Farmacia di Torino come apprendista ricercatore (cosa che infatti mai divenne a causa della scarsità di fondi finanziari). Di quello che seguì preferisce tacere. Oltre alla lettura, ascolta, osserva/guarda (gira, vede gente, fa cose). Detto in modo meno lirico: si atteggia per gli italici, o meglio europei, confini con le sue magliette di Breaking Bad, Justified, Sherlock, Calvin and Hobbes ecc. (della RedBubble) -con tutto ciò che comporta- e acquista -generalmente su Bandcamp o Amazon- CD musicali in modo compulsivo.

E infine, per ritrarlo con le parole del suo sempre amato scrittore che leggeva, invece di seguire con minerviana attenzione -e guardate giuovani che fine ha fatto!- le lezioni di Istologia del Ill.ssimo Prof.  Paolo Comoglio:

Sì, sono esattamente come i personaggi dei miei libri. Molto duro: spezzo una ciambellina a pugno nudo, lo sanno tutti“. Raymond Chandler (1951)

Dal 2011 direttore editoriale di Cabaret Bisanzio.

Dal 2013 collaboratore presso Satisfitcion.me.

www.chegiornooggi.blogspot.com

email: enzo.baranelli[at]gmail.com
post su Cabaret Bisanzio